ANTI-CONTRAFFAZIONE
La contraffazione è un fenomeno che impatta sull’intera economia, spesso minimizzato e giustificato, su cui, invece, è necessario sensibilizzare aziende e consumatori in relazione ai suoi molteplici aspetti (legalità, criminalità, salute e sicurezza).

L’occhialeria, espressione di punta del “Made in Italy”, è tra i settori più colpiti dal fenomeno della contraffazione, contraffazione di marchi, brevetti, disegni e modelli.
Le aziende italiane producono e distribuiscono, sulla base di contratti di licenza stipulati con i relativi titolari dei marchi, oltre il 50% delle griffes presenti sul mercato mondiale.

La contraffazione provoca danni incalcolabili in termini di perdita di fatturato e indirettamente di posti di lavoro. Questo ovviamente senza considerare il danno all’erario in termini di IVA e tasse non riscosse.
Nel settore dell’occhialeria la contraffazione porta, però, con sé effetti ben più gravi: il contraffattore diffonde sul mercato prodotti di scarso livello qualitativo che possono significare danni anche gravi alla salute degli utilizzatori.
L’occhiale, infatti, sia da vista in quanto dispositivo medico, che da sole in quanto dispositivo di protezione individuale, è deputato alla correzione e alla protezione dell’organo della vista. Un occhiale da vista contraffatto (ad esempio un occhiale premontato da lettura) che magari ha una centratura o una distanza interpupillare errata può causare danni alla salute stessa dell’occhio, analogo discorso può essere fatto per un occhiale da sole il cui filtro solare non sia adatto alla protezione dai raggi UV.

RUOLO DI ANFAO

ANFAO ha affrontato la contraffazione in tempi per così dire “non sospetti”, quando la penetrazione del prodotto contraffatto non era ancora così evidente da allertare e coinvolgere tutto il mondo produttivo italiano.

Già nel 1995, ormai 16 anni fa, ANFAO ha predisposto all’interno di MIDO, con il prezioso ausilio del Centro Studi Anticontraffazione, un Servizio Anticontraffazione a tutela e vigilanza dei possibili casi di contraffazione all’interno della fiera espositiva.

Inoltre, ANFAO ha implementato con forza negli anni la tutela penale dei diritti di proprietà intellettuale dei propri associati, innestando un deciso cambio di marcia nell’azione di contrasto alla contraffazione.

ANFAO così supporta le Dogane nell’opera di certificazione delle merci contraffatte sottoposte a fermo, interviene nei procedimenti penali ove siano violati diritti di proprietà intellettuale dei propri associati attraverso la costituzione di parte civile a supporto dell’azione penale instaurata dall’Autorità giudiziaria, si è fatta più volte parte attiva nella distruzione delle merci contraffatte.

Infine ANFAO e CERTOTTICA l’istituto di certificazione dei prodotti ottici, sono firmatarie di un protocollo d’intesa con l’Agenzia delle Dogane e una convenzione con il Ministero dello Sviluppo Economico per la salvaguardia della salute del consumatore.

Tutta questa esperienza ha convinto ancora di più ANFAO a mantenere una posizione sempre più decisa contro ogni tipo di contraffazione, al fine di salvaguardare la produzione delle aziende italiane e garantire i consumatori dell’autenticità e del valore di un occhiale originale.

La contraffazione di abbigliamento e accessori - vademecum per il consumatore
Studio sulla Contraffazione in Internet nei settori Occhialeria e Calzature